PICTURES ADVISOR E’ UN BLOG C02 NEUTRAL

Da oggi anche il mio blog è Co2 Neutral. Vi spiego cosa significa e perchè l’idea mi è piaciuta molto.

Ogni foto, canzone, testo che leggiamo su internet , occupa spazio e purtoppo contribuisce al surriscalmento del pianeta. Non solo i nostri pc di casa o dell’ufficio consumano energia elettrica e sono costruiti con componenti elettrici difficili da smaltire ma anche e sopratutto i server cioè i data center consumano, per chi come me non lo sapeva sono quegli eneormi dispositivi che immagazzinano dati e funzionano a carbone, producendo quindi una grandissima quantità di Co2. Se parliamo di numeri vi posso dire che Greenpeace ha fatto il calcolo che nel 2020 internet consumerà più energia di Francia, Germania, Canada e Brasile messi assieme e proprio per questo parliamo di ‘dati sporchi’.

Per dare un’idea, una mail produce dai 4 ai 19 grammi di Co2 e la gestione di un blog arriva a rilasciarne nell’atmosfera  3,6 kg in media all’anno, cifra destinata a salire in proporzione al numero dei visitatori…

Ma noi cosa possiamo fare? Possiamo diventare più responsabili e chiedere anche agli altri di esserlo, alle grandi aziende del web per esempio, chiediamo di diventare Co2Unfriend, e possono farlo puntando sulle energie rinnovabili e su strategie sostenibili per gestire i loro data center. Ad esempio,  Google ha recentemente detto basta a sistemi di condizionameno tradizionali per la sua server farm di St. Ghislain (Belgio), preferendo immissioni d’aria dall’esterno e sfruttando l’aria calda prodotta dai macchinari per riscaldare gli uffici e le case in prossimità.

Cosa possiamo farci, ancora? Seguire individualmente semplici regole ecologiche come preferire gli web hosting sostenibili, non lasciare i nostri pc in standby per ore ed ore (a proposito già che ci sono, io cerco di ricordarmi di spegnere anche quello della televisione ), acquistare alimentatori a risparmio energetico, evitare di stampare i file e soprattutto usare il web come strumento di  informazione per aumentare la nostra consapevolezza sulle problematiche ambientali.

Ho fatto così anche io e anche il mio blog è diventato  CO2Neutral.

Oltre alle attenzioni quotidiane contro gli sprechi, infatti, possiamo tutti compensare la CO2 prodotta dalle attività on line in una maniera semplice ed efficace: piantando un albero.

Un albero assorbe in media, secondo un calcolo prudente, 5 kg di Co2 all’anno, trasformandola in ossigeno. L’albero piantato per me  può vivere fino a 50 anni e compensare il mio blog per…. mezzo secolo!

Direi che iniziative come questa meritano di essere diffuse!

Se vuoi informarti e aderire visita CO2NEUTRAL e diventa anche tu CO2neutral.

http://www.doveconviene.it/co2neutral/pianta-un-albero

Pietro

picturesadvisor@libero.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: